TB X (426)
torpediniera

Significato del nome

Come dice il nome, la “TB X” fu la decima torpediniera (torpedoboot) che entrò in servizio nella Marina da guerra Austro-Ungarica, anche se in origine si chiamava “TB XII“.
La numerazione progressiva delle torpediniere della k.u.k. Kriegsmarine seguì questo andamento: alle torpediniere costruite nei decenni 1870-1880-1890 vennero assegnati numeri progressivi cardinali (da I a XXXIX); alle torpediniere costruite nel 1909-1910 numeri progressivi arabi (da 1 a 12); negli anni successivi vennero rinominate con numeri progressivi arabi (dal 13 al 49 e con le sigle 50 E, 51 T, 52 T, 53 T, 54 T, 55 T, 56 T, 57 T, 58 T, 59 T, 60 T, 61 T, 62 T, 63 T, 64 F, 65 F, 66 F, 67 F, 68 F, 69 F, 70 F, 71 F, 72 F e 73 F) in complesso 61 torpediniere che avevano precedentemente propri nomi specifici; le torpediniere di successiva costruzione continuarono ad essere battezzate con un numero arabo progressivo associato ad una lettera (T, F, M o E) dove la lettera indicava il cantiere dove erano state costruite: T per Trieste, F per Fiume, M per Monfalcone, E per England (Gran Bretagna).

Unità gemelle

TB IX

Cantiere di costruzione

Londra, Cantiere Yarrow & Co.; impostazione: febbraio 1881; varo: 29.8.1881; ingresso in servizio: 12.9.1881

Dislocamento

37,1 tonn., 47,5 tonn. ad allestimento completato

Dimensioni

lunghezza: 31,20 m; larghezza: 3,69 m; immersione: 1,60 m

Propulsione

1 motrice con 2 cilindri; 1 caldaia da locomotiva; 1 elica; potenza: 620 Hp

Velocità

21,13 nodi; combustibile: 5 tonn. di carbone

Protezione

/

Armamento

1 cannone a tiro rapido da 3,7 cm; 2 tubi lanciasiluri a prua (dal 1899 1 tubo lanciasiluri)

Equipaggio

permanente effettivo: 2 + 13 uomini

Storia

La torpediniera “TB X” in origine era stata battezzata “TB XII“: i numeri mancanti erano stati infatti riservati per nuove costruzioni di dimensioni più piccole. Sarà rinumerata appena nel 1884. Il 15 settembre 1881 uscì da Londra accompagnata dalla corvetta corazzata “Fasana“, per raggiungere Pola il 7 novembre.
Nel 1901 i tubi lanciasiluri furono smontati e la torpediniera fu radiata. Nel 1905 fu venduta alla ditta David Stern di Graz per la demolizione.