La storia

La storia della Marina Austriaca è indissolubilmente legata alla città di Trieste.

Con l’ acquisizione da parte dell’ Austria nel corso del Trecento dei distretti costieri si era posta la base per un autonomo commercio marittimo, tuttavia questo fatto non implicò la costruzione di una propria Marina da Guerra. L’ Impero era all’ epoca debole in politica estera e dilaniato, al suo interno, da innumerevoli faide: l’ Imperatore era quasi privo di potere di fronte ad alcuni grandi principi imperiali e si trovava inoltre in permanente mancanza di denaro, nonostante l’ economia e il commercio fossero fiorenti.

Chi sono

Sono una collezionista triestina di cartoline e oggetti che ricordano il passato glorioso della mia città. La mia collezione più importante è costituita da cartoline, timbri di bordo, foto e oggetti della k.u.k. Kriegsmarine, l’Imperiale e Regia Marina da Guerra austro-ungarica. La maggior parte delle sue navi è stata costruita nei cantieri di Trieste e Monfalcone e molti uomini delle nostre terre hanno prestato servizio militare su di esse.

Come ho premesso, sono una collezionista e non un’esperta di nautica. La catalogazione del mio materiale si basa principalmente sul libro di Karl Gogg “Österreichs Kriegsmarine 1848-1918” (dal quale è presa la numerazione che si trova accanto ai nomi delle navi) e su quello di Vladimir Aichelburg “Register der k.(u.) k. Kriegsschiffe”.